UDICON PAVIA WWW.FNAPAVIA.COM


click 608 Stampa


LOMBARDIA

Comunicazione di irregolarità virtualizzate per intermediari serviti

MILANO. Corrono sul filo di Internet le comunicazioni di irregolarità grazie a "C.i.v.i.s." (Comunicazione di irregolarità virtualizzate per intermediari serviti). Si tratta di un nuovo servizio telematico, attivato dall´Agenzia delle Entrate della Lombardia, che permette ai professionisti di gestire in modo rapido ed efficace le comunicazioni di irregolarità (articoli 36-bis del D.P.R. 600 del 1973 e 51-bis del D.P.R. 633 del 1972) relative agli anni di imposta dal 2005 in poi.
Specificatamente dedicato agli oltre 30 mila professionisti abilitati al canale "Entratel" che operano sul territorio lombardo, il servizio consente all´intermediario di gestire e rettificare le comunicazioni di irregolarità senza la necessità di recarsi presso un Ufficio, ricevendo in tempi rapidi una risposta dall´Agenzia. Il servizio riguarda sia gli avvisi inviati agli intermediari sia le comunicazioni di irregolarità inviate ai contribuenti e affidate da questi ultimi ad un professionista.
Per usufruire del servizio sono sufficienti alcuni semplici passaggi: basta collegarsi ad Entratel, accedere alla sezione dedicata a "Civis", che automaticamente compare sullo schermo del pc, accreditarsi e inserire le informazioni richieste dal sistema sulla comunicazione di irregolarità che si desidera trattare.
Il nuovo canale telematico offre notevoli vantaggi: consente infatti ai professionisti di evitare inutili code agli sportelli e ottenere una gestione efficiente e rapida delle comunicazioni.
"Riconoscendo le potenzialità di Civis, sono già diverse le categorie professionali che hanno sottoscritto con la Direzione Regionale una convenzione per agevolare la diffusione dell´utilizzo di tale procedura telematica - afferma Carlo Palumbo, direttore regionale dell´Agenzia delle Entrate -. Tale servizio rappresenta un importante risultato per la semplificazione dei rapporti con i professionisti ed è frutto di una proficua collaborazione avviata con le categorie professionali per garantire servizi di qualità, sempre più efficaci ed efficienti. Sono inoltre tangibili i vantaggi che tutti i contribuenti, che hanno necessità di recarsi allo sportello, potranno riscontrare in termini di riduzione dei tempi d´attesa al front-office".
Ulteriori informazioni sull´utilizzo della procedura sono disponibili anche sul sito internet della Direzione Regionale della Lombardia dell´Agenzia all´indirizzo http://lombardia.agenziaentrate.it.

--
Postato da Agipa su AgipaPress


09/11/2009