La Francia ha recentemente annunciato azioni concrete nella sua battaglia contro il fumo, puntando a creare la prima “generazione senza tabacco” entro il 2032. Il ministro della Sanità francese, Aurelien Rousseau, ha deciso di vietare le sigarette elettroniche usa e getta, definendole “un’aberrazione dal punto di vista della salute pubblica o del loro impatto ambientale”. […]
Leggi
La direttiva sulle microplastiche della Commissione europea punta a ridurre del 30% la dispersione di questi materiali entro il 2030 L’Unione Europea ha compiuto un altro passo in avanti importante per la protezione dell’ambiente che limita l’uso e l’aggiunta di microplastiche a prodotti disciplinati dalla legislazione REACH dell’UE sulle sostanze chimiche. Da domenica 15 ottobre […]
Leggi
Il misterioso virus degli abissi Il mondo sottomarino continua a nascondere segreti sorprendenti. Questa volta è stato scoperto un virus battezzato vB_HmeY_H4907, che supera ogni aspettativa. Situato a quasi 9.000 metri di profondità nella Fossa delle Marianne, questo nuovo virus sta attirando l’attenzione dei ricercatori di tutto il mondo. Vive e prospera negli abissi, sfruttando […]
Leggi
Il Senato ha approvato all’unanimità il Ddl per l’individuazione del diabete di tipo I e della celiachia nella popolazione pediatrica. L’obiettivo della normativa è diagnosticare precocemente le due malattie e iniziare tempestivamente i trattamenti per ridurre così il rischio di complicanze. Nello specifico il disegno di legge dispone l’istituzione di un Osservatorio nazionale sul diabete […]
Leggi
(MIS)UNDERSTANDING NUTRISCORE – REPORT SEPTEMBER 22 Il Nutriscore è lo strumento giusto per guidare i consumatori verso scelte più sane? SAFE ha lanciato la campagna “Towards better FOPNL for consumers” per aumentare la consapevolezza e la conoscenza dei cittadini europei sull’attuale sistema di etichettatura nutrizionale. Per questo ha pubblicato un’analisi approfondita sul Nutriscore, riscontrando carenze […]
Leggi
Nell’ambito del programma europeo di screening dei tumori, la Commissione europea ha presentato un nuovo approccio per aiutare i Paesi membri ad aumentare la diffusione degli screening ai propri cittadini. L’obiettivo è puntare fortemente sulla prevenzione e sull’individuazione dei tumori in fase precoce. Questo approccio cerca di garantire al 90% della popolazione Ue, che soddisfa […]
Leggi