Il tanto atteso Black Friday è arrivato, ma quest’anno sembrerebbe diverso rispetto agli anni precedenti vista l’emergenza Covid-19.

Ogni anno il giro di acquisti per i consumatori italiani si aggira attorno ai 1,5 miliardi di euro, basti pensare che solo nel 2019, secondo gli esperti, si è registrato un +20% circa, realizzato anche nel 2018.

In un anno difficile come questo che stiamo vivendo, numerose aziende stanno promuovendo molte iniziative legate al Black Friday, come il prolungamento delle offerte per tutto il weekend per incentivare le vendite sui propri store.

Cosa cambia rispetto agli anni precedenti?

C’è da dire che, sempre per contenere le possibilità di contagio, quest’anno è incentivato l’acquisto online, promuovendo articoli esclusivi acquistabili solo su determinate piattaforme di shopping, andando così ad eliminare le interminabili code ai negozi, cercando di creare meno assembramenti possibili.

Ma fra le tante novità che caratterizzeranno questo Black Friday 2020, di certo una cosa rimane invariata, ovvero le truffe online. Ogni anno, infatti, migliaia di consumatori vengono tratti in inganno da siti che propongono a prezzi super vantaggiosi, prodotti che magari, su altri siti certificati, lo andrebbero a pagare tre volte di più.

Per tali ragioni è bene seguire tutti gli accorgimenti per far sì che il consumatore si senta al sicuro anche sulla rete come certificare la veridicità del prodotto che ci viene offerto.

Ad esempio?

Acquistare solo su siti accreditati e sicuri, non fornire mai la propria carta di credito se non si è sicuri di quel sito, confrontare sempre i prezzi, sia online che  negozi fisici. Ma anche controllare la data di spedizione e verificare sempre da dove viene spedito il prodotto acquistato.

La cosa più importante è denunciare tramite gli organi competenti come la polizia postale, eventuali situazioni di truffa.