COMUNICATO STAMPA

Dati Istat, U.Di.Con.: “Grande crisi per le attività sul territorio, intervenire non solo con ristori”

Roma, 12/01/2021 – “Ci vuole più che un semplice ristoro e non basterà di certo neanche il cashback di Stato a risanare una crisi che sembra più che mai irreversibile per le attività commerciali – scrive in una nota il Presidente Nazionale U.Di.Con. Denis Nesci – paragonando il mese di Novembre 2019 al 2020 c’è un crollo delle vendite al dettaglio dell’8,3% per la grande distribuzione e del 12,5% per le piccole attività. Vola invece come al solito l’e-commerce, e bene, io credo che è su questo che dovrebbe puntare il Governo, bisogna permettere alle piccole e medie imprese di digitalizzarsi con facilità e senza grossi esborsi, perchè se esiste un’ancora di salvataggio quella è rappresentata dal tramutare il proprio negozio in un negozio digitale. Questo porterebbe tantissimi aspetti positivi – continua Nesci – si potrebbero continuare a sostenere le piccole attività anche online ed i consumatori avrebbero un ventaglio di scelte non indifferente, riuscendo ad acquistare nei negozi di riferimento e di fiducia ciò che più è conveniente oltre che sicuro. Questo aspetto strizzerebbe l’occhio anche al km 0 ed alla filiera di prossimità, immaginate  ai mercati rionali digitalizzate. Insomma i ristori non bastano sicuramente per tirare avanti – conclude Nesci – bisogna puntare con forza alla digitalizzazione delle piccole attività per poter salvare non solo i negozi di quartiere ma anche la scelta consapevole e sicura dei consumatori”.