L’indagine della Commissione europea

Un’indagine della Commissione europea ha messo in rilievo che la maggior parte dei siti e-commerce omette informazioni fondamentali per i consumatori. Tra le informazioni fondamentali nascoste abbiamo il diritto di recesso o la garanzia di due anni per i beni acquistati.  E non si tratta di una problematica nata di recente: già nel 2019 una verifica simile aveva messo in luce gravi lacune nel settore del commercio elettronico.

Le piattaforme di vendita online europee non sono trasparenti

Sono ancora troppi i siti e-commerce che non informano adeguatamente i consumatori su quali siano i loro diritti. La motivazione: in caso di problematiche relative agli acquisti avrebbero difficoltà a rivendicare i loro diritti con la speranza di dissuaderli. La recente indagine della Commissione europea effettuata su 500 pagine web di e-commerce ha dimostrato che due su tre non forniscono queste tipologie di informazioni.

Il blitz delle autorità

Il tipo di indagine condotta dalla Commissione europea si chiama “sweep”.  Si tratta di un vero e proprio blitz condotto in simultanea dalle 27 autorità nazionali su centinaia di siti. Tra i settori investigati dalle autorità abbiamo: abbigliamento, arredamento ed elettronica.

Cosa è emerso dall’indagine sui siti e-commerce?

Dall’indagine effettuata è emerso che oltre il 25% dei siti non informa correttamente i consumatori su come recedere da un contratto. Nel 50% dei casi non c’è alcun riferimento al diritto di recesso. In circa il 20% delle piattaforme il prezzo mostrato è fuorviante perché non contempla spese di spedizione, postali o di altro tipo; Oltre il 33% dei siti non parla della garanzia legale di due anni, un periodo nel quale si ha diritto alla riparazione, alla sostituzione o al rimborso in caso di difetto di fabbricazione. Circa il 45% dei siti analizzati non ha inserito il link alla piattaforma Odr, cioè quella che consente la soluzione delle controversie online, nonostante la normativa europea prevede che il link sia facilmente accessibile ed individuabile.