Che cos’è la Carta Famiglia?

A seguito del decreto-legge n.9 del 2 marzo 2020 recante “Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, è stata riproposta la Carta Famiglia. Questa permette ai possessori di accedere a sconti e riduzioni tariffarie su beni e servizi offerti dalle attività commerciali aderenti, con negozi sia fisici che online: uno strumento di aiuto per famiglie e per i loro acquisti.

Chi sono i destinatari?

I destinatari della Carta della famiglia sono i genitori con almeno 3 figli minori di 26 anni, conviventi, anche adottivi. All’interno di uno stesso nucleo familiare con stato di famiglia, è importante che esista un rapporto di filiazione con almeno uno dei genitori. Considerata l’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del coronavirus Covid-19, il Governo ha disposto che per il 2020 possano ottenere la carta tutte le famiglie con almeno un figlio a carico e che siano residenti nei comuni o nelle aree nelle quali è stato verificato un contagio per cui non si conosce la fonte di trasmissione (decreto-legge 2 marzo 2020, n. 9). Il Dipartimento è al lavoro per permettere anche a queste famiglie di registrarsi alla piattaforma.

Da quando è attiva e come è possibile richiederla?

Il Dipartimento per le politiche della famiglia ha attivato la piattaforma online cartafamiglia.gov.it per richiederla. Dal 18 marzo è possibile collegarsi sulla apposita piattaforma e richiedere la Carta che consente sconti e agevolazioni alle famiglie con almeno 3 figli.

Cosa devono fare le attività commerciali?

Le attività commerciali interessate ad accettare la carta dovranno registrarsi in un’apposita area esercenti all’interno della piattaforma http://www.cartafamiglia.gov.it, utilizzando le proprie credenziali Entratel/Fiscoline. Eseguito l’accesso sarà possibile selezionare la partita Iva su cui si desidera operare. Successivamente, la piattaforma permetterà di inserire punti vendita sia fisici che online, e definire le categorie di sconti (per un minimo del 5%).

Come si presenta la Carta Famiglia 2020?

La Carta Famiglia 2020 è una carta digitale. Le attività commerciali per poter accettare la carta avranno tre opzioni: utilizzare un lettore di codici a barre, inserire manualmente il codice oppure, per i negozi di grandi dimensioni e per i negozi online o di e-commerce, la piattaforma permette ai sistemi informativi delle attività commerciali di parlare direttamente con i database della piattaforma della carta per poter verificare automaticamente, senza inserimenti di codici, se una carta è abilitata e quindi registrare lo sconto.

Quali sono le attività commerciali che accettano la Carta?

Possono accettare la carta famiglia qualsiasi attività commerciale che offre beni o servizi, o entrambi. Sono quindi inclusi i supermercati, i centri sportivi e ricreativi, i negozi specializzati in elettronica ed elettrodomestici, di arredo, i centri commerciali, hotel ed attività del settore turistico, le cooperative taxi ed i servizi di trasporto pubblico e privato, e qualunque altra tipologia di attività commerciale.

Come è possibile ottenere la carta?

Per poter ottenere la carta, bisogna registrarsi sulla piattaforma www.cartafamiglia.gov.it utilizzando le proprie credenziali personali del Sistema pubblico d’identità digitale (Spid). Dopo essersi registrato, il genitore dovrà registrare i tre figli conviventi di età inferiore ai 26 anni. Il sistema genererà una carta per ogni membro del nucleo familiare, con i propri codici pin. Solo uno dei due genitori può fare richiesta della carta per il primo accesso. Il genitore che richiede la carta dovrà dichiarare di avere il consenso esplicito dell’altro genitore per inserire i dati personali dei figli minorenni, e del consenso esplicito dei figli con età superiore a 14 anni. I figli maggiorenni, fra i 18 ed i 26 anni, dovranno successivamente validare le loro carte utilizzando le proprie credenziali Spid.

Per maggiori informazioni ed assistenza

Per maggiori informazioni ed assistenza tecnica sulla Carta, è possibile rivolgersi al numero di telefono: (+39) 800 991199. Le attività commerciali interessate ad aderire all’iniziativa possono inviare un’email a cartafamiglia@governo.it.