L’U.Di.Con. (Unione per la Difesa dei Consumatori), informa i cittadini della possibilità di risparmiare sulla benzina rifornendo la propria auto presso le cosiddette “pompe bianche”.
Manca qualche giorno alle partenze tanto attese, e il prezzo della benzina non accenna a diminuire. Il modo per risparmiare però c’è, grazie all’apertura delle “pompe bianche” dove si può risparmiare sul prezzo del carburante fino a 10 centesimi al litro.
Molti automobilisti che vivono gli effetti del caro benzina sul loro portafoglio se ne sono accorti, infatti queste pompe dai prezzi “stracciati” stanno vivendo un vero e proprio boom. Le lunghe code di automobili in fila che le contraddistinguono sono più eloquenti di qualsiasi cifra anche se, a livello nazionale, la loro quota di mercato risulta ancora marginale, appena il 5%.
“Distributori come questi permettono al cittadino di avere un risparmio notevole – afferma il presidente, Denis Domenico Nesci – anche se il nostro auspicio è quello di assistere all’apertura delle pompe bianche anche al sud, visto che i 2mila presenti sul territorio nazionale sono dislocati per lo più nell’area centro-nord dello stivale”.