UDICON PAVIA WWW.FNAPAVIA.COM


click 641 Stampa


LOMBARDIA

In arrivo il Permesso di Soggiorno a punti

Una vera e propria rivoluzione è in atto negli Uffici del Ministro Maroni, il quale sta discutendo il regolamento per il "Permesso di soggiorno a punti".

Presto sarà presentato un Decreto che verrà firmato oltre che dal sopracitato Ministro Maroni, anche dal Ministro del Wefare Maurizio Sacconi.
L'obiettivo finale del Governo, è quello di raggiungere una seria integrazione da parte di quei cittadini che, dopo l'applicazione del decreto, presenteranno domanda per il rilascio del permesso di soggiorno.
Si parla di conoscenza della lingua italiana e della costituzione, che al dire del Ministro "è un sistema per garantire integrazione." Verranno organizzati corsi di lingua a spese dello stato, e in 2 anni l'immigrato dovrà raggiungere i 30 punti prefissati che verranno assegnati attraverso "esami di lingua" e potranno essere ritirati dopo aver commesso reati più o meno gravi.
Se l'immigrato in 2 anni non raggiungerà il punteggio non sarà espulso subito, ma se con l'arrivo del terzo anno non avrà dimostrato "l'impegno ad integrarsi" frequentando i corsi, sarà espulso. (Ricordiamo che in Italia la clandestinità è un reato penale)

Ricordiamo a tutti che comunque questo è il progetto per un decreto legge, pertanto fino alla definitiva approvazione, niente sarà applicato.



05/02/2010