RECLAMI ALITALIA, BEFFA IN VISTA


click 1539 Stampa


La data fatidica per coloro che sperano di recuperare i soldi spesi per un viaggio con Alitalia mai effettuato è l’11novembre 2008: tutto ciò che è accaduto precedentemente non rientra nelle competenze della nuova gestione. Tradotto, vuol dire che i passeggeri vittime di scioperi improvvisi, voli cancellati e qualunque altra disavventura che ha generato un sacrosanto reclamo, sono probabilmente destinati a ingoiare l’amaro boccone della beffa e a incassare un’ingiustizia.  L’Enac ( Ente Nazionale dell’Aviazione Civile ) ha infatti chiarito che tutto ciò che è accaduto prima dell’11 novembre 2008 riguarda la “vecchia” Alitalia, e quindi rientra nelle competenze della gestione commissariale della società, affidata al commissario Augusto Fantozzi. E molto probabilmente, una volta completato il piano di valorizzazione degli asset, gli importi a disposizione non saranno sufficienti a soddisfare le richieste di tutti i creditori.

UFFICIO LEGALE UDICON


28/07/2009