A SETTEMBRE AUMENTANO COSTI SERVIZI E UTENZE


click 169 Stampa


Il rientro dalle vacanze potrebbe rivelarsi più amaro del previsto per le famiglie italiane, stando alle analisi dell’osservatorio di SosTariffe.it, che ha comparato i prezzi tra il mese di gennaio e quelli del mese appena iniziato; ad essere più colpite dai rincari risultato essere le coppie (+7,94%), seguite da famiglie (+4,29%) e single (4,05%).

I settori maggiormente interessati sono quelli della telefonia mobile e RC Auto, che fanno registrare un incremento, rispettivamente, del 28% (per coppie, famiglie e single) e del 14,8% (per coppie e famiglie); seguono le spese di gestione del conto corrente (+11,78% per i single +9,16% per le coppie), i costi di internet a casa (che aumentano del +9,21% per le coppie ma diminuiscono per single, -8,33%, e famiglie, -0,06%) e quelli per l’energia (+3,81% per i single, +2,12% per le coppie e +1,6% per le famiglie), mentre risibile è l’la crescita della PayTV (tra +0,80% e +1,28%). L’unica voce complessivamente in calo è quella relativa all’abbonamento gas, che scende del 6,35% per i single, 6,67% per le coppie e 7,04% per le famiglie.

Come risultato di ciò, la spesa familiare annua è stimata a 6492,86€ (+4,29% rispetto a gennaio 2019), quella per le coppie 4105,66€ (+7,94%) e per i single 2506,54€ (+4,05%).

L’analisi di SosTariffe.it è stata condotta sulle base di preventivi e richieste sul sito di comparazione e tiene conto delle migliori offerte e tariffe pubblicate sul portale, dividendole in tre diversi profili di consumo, per single, coppie e famiglie.



04/09/2019