Cí» ANCORA TEMPO PER METTERSI IN REGOLA CON IL FISCO!


click 218 Stampa


Interessanti novità in vista per quanti non sono riusciti a mettersi in regola con il Fisco entro il 3° Aprile, termine per accedere alle misure previste dal Decreto sulla Pace Fiscale.

E’ stato infatti depositato l’emendamento al Decreto Crescita, così come ufficializzato dal sottosegretario al Ministero dell’Economia Massimo Bitonci, che riapre i termini della rottamazione ter e del saldo stralcio fino al 31 luglio 2019, venendo così incontro ai tanti cittadini rimasti esclusi dall’accesso ai benefici.

In questo modo il debitore di una cartella datata tra il 2000 e il 2017 entro il 31 luglio prossimo potrà presentare all’Agenzie delle Entrate istanza di adesione alla definizione agevolata delle cartelle con il solo pagamento di imposte e contributi senza sanzioni e interessi.

Rimarranno quindi valide anche le domande presentate dopo il 30 aprile 2019 e fino alla data di entrata in vigore della legge di conversione del Decreto Crescita.

Il Sottosegretario all’Economia precisa anche che il pagamento potrà avvenire in un’unica soluzione entro il 30 novembre prossimo o con un versamento dilazionato in 17 rate, la prima delle quali entro il 30 novembre.

Per la prima rata sarà dovuto anche il versamento di almeno il 20% delle somme dovute ai fini dell’adesione alla sanatoria e le restanti nella misura del 10 per cento.

Anche per il saldo e stralcio la scadenza è fissata al 31 luglio e pertanto il consiglio è quello di recarsi il prima possibile presso l’Ente riscossore per pianificare il proprio rientro del debito.



16/05/2019