“QUELLO CHE LE PERSONE NON DICONO”, U.DI.CON. E UNC AVVIANO LABORATORI PER BAMBINI DISABILI


click 622 Stampa


 

Roma, 29/01/2019 – U.Di.Con. e UNC annunciano l’avvio dei laboratori per bambini disabili, voluti fortemente all’interno del progetto “Quello che le persone non dicono – un’inclusione possibile” ammesso a finanziamento con decreto del Direttore generale della Direzione Generale del terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese, in data 29/12/2017 - registrato dall'Ufficio Centrale di Bilancio e dalla Corte dei Conti, a valere sulla disponibilità del Fondo di cui all’art. 72, comma 1 del decreto legislativo n. 117/2017 per l’anno finanziario 2017.

I laboratori verranno attivati nei comuni di Nettuno, Corigliano – Rossano, Sora, Ucria, Laureana di Borrello, Palermo e Cessaniti. Nei rispettivi comuni scelti ed in quelli contigui, verrà affisso in bacheca il bando per l’iscrizione ai laboratori. I requisiti di partecipazione saranno il comune di residenza, l’età, la forma grave di disabilità, così come identificata ai sensi del comma 3, art. 3 della legge 104 del 1992 e l’attestazione ISEE pari o inferiore a 8.107,5 euro, oppure a 20.000,00 euro, nei casi di nuclei familiari con almeno tre figli.

L’obiettivo del progetto stilato dalle due associazioni consumatori, è quello di garantire un’inclusione per le fasce più deboli della popolazione, ed in particolare, con l’attivazione dei sette laboratori ludico-didattici per bambini disabili, fornire loro un’alternativa alle sole attività scolastiche. Grazie a questa attività le famiglie potranno regalare un momento di svago, unione e condivisione ai propri figli.



29/01/2019