ANTITRUST STOPPA RYANAIR, U.DI.CON.: “UN PROVVEDIMENTO NECESSARIO”


click 331 Stampa


Roma, 31/10/2018 - “Abbiamo tempestivamente segnalato la pratica di Ryanair per ciò che concerne la loro nuova policy sui bagagli - scrive in una nota il Presidente Nazionale U.Di.Con. Denis Nesci - l’Antitrust è intervenuta immediatamente chiedendo alla compagnia aerea di modificare la propria condotta, altrimenti incapperà in una dura sanzione. I nodi vengono al pettine e come sempre raccogliamo i frutti delle segnalazioni dei tanti consumatori che ci hanno segnalato questa anomalia, è importante per non dire necessario essere tempestivi in queste occasioni e i risultati si vedono”

 

La nuova policy per il trasporto dei bagagli di Ryanair non è andata giú all’U.Di.Con. che al momento dell’annuncio ha deciso di segnalare all’Antitrust quanto appreso dalle chiamate dei cittadini e dalle successive verifiche. L’Autorità ha cosí preso la sua decisione, chiedendo a Ryanair anche dei chiarimenti.

 

“Ryanair dovrà inoltre fornire all’Autorità una nota dettagliata sulla questione, siamo davvero curiosi di capire come giustificheranno quanto successo - continua Nesci - abbiamo ancora molto da fare per raggiungere la completa tutela del consumatore, ma questi sono i risultati di una scrupolosa attività di monitoraggio e verifica di ciò che fanno le grandi aziende, troppo spesso - conclude - ree di guardare al loro guadagno senza badare a quel codice del consumo, che i grandi marchi dovrebbero consultare quando si vuole sviluppare qualcosa di nuovo, perchè noi come U.Di.Con. saremo sempre pronti, altrimenti, a spiegarglielo pagina per pagina”.



31/10/2018