ECOPASS, U.DI.CON: “ROMA NON È ANCORA PRONTA, PRIMA POTENZIAMENTO MEZZI PUBBLICI”


click 95 Stampa


LAZIO

Roma, 05/09/2018 – “Prima di scatenare un polverone, premetto che è per noi sempre primario tutelare l’ambiente – scrive in una nota il Presidente Regionale U.Di.Con. Lazio, Martina Donini – non discutiamo quindi di questo, discutiamo dei costi che i cittadini dovrebbero affrontare con l’introduzione dell’Ecopass, utile per Milano probabilmente, non per una città come Roma dove il sistema di trasporto pubblico fa acqua da tutte le parti. Ci vuole un sistema adatto al contesto, se una cosa è positiva per Milano, non necessariamente lo sarà per Roma, anzi”.

Una buona trovata per la città di Milano, l’Ecopass ha dato nuovo respiro alla città, ci si domanda se lo stesso possa valere per Roma. La Capitale ha un numero di abitanti che supera più del doppio quelli di Milano ed i mezzi pubblici della città laziale sono distanti anni luce rispetto all’efficienza di quelli lombardi.

“Prendiamo il caso delle ultime ore, in cui un incendio ha bloccato la metro A della Capitale – continua Donini – le navette sostitutive c’erano, ma il ritorno a casa degli utenti è stato equiparato ad una Odissea, presenteremo un esposto per questo episodio, ma intanto ci teniamo a sottolineare l’importanza del rafforzamento dei mezzi pubblici prima di annaspare in sperimentazioni grossolane – conclude Donini – nel momento in cui si decide di avviare un’iniziativa, sarebbe necessario che la si facesse per bene e nell’interesse dei cittadini, non in quelli del Comune”.

 



05/09/2018