LUDOPATIA, UNA PATOLOGIA INCONSCIA


click 349 Stampa


In pochi sanno che la Ludopatia è una delle dipendenze che si insinuano in un individuo in modo inconscio. Le persone che sono soggette a questa dipendenza raramente sono coscienti di esserne affetti, vi è una graduale perdita di autolimitarsi, provando a ricreare una sensazione di piacere, stimolata da una vincita precedente, diventando quindi un ossessione, un bisogno costante.

Questo auto inganno porta il soggetto a credere di potersi rifare, in caso di perdita, guidato dall’idea che la fortuna potrebbe ricominciare a girare a suo favore, mentre in caso di vincita, la fiducia aumenta in modo irrazionale, guidato da una fiducia apparente della fortuna.

La personalità del soggetto dipendente cambia notevolmente causando scatti di rabbia, ansia e depressione, fa un utilizzo inappropriato delle proprie energie in funzione del gioco sottraendo di conseguenza del tempo alle occupazione di tutti i giorni, lo stile di vita va piano piano deteriorandosi. Purtroppo questa dipendenza non crea solo dei danni al soggetto affetto ma crea anche forti disagi alle persone che fanno parte delle sua vita privata, la perdita copiosa di soldi causa un forte difficoltà al sostentamento famigliare, un'altra conseguenza molto spesso è l’allontanamento di parenti e amici per colpa della richieste incessanti di soldi finalizzati a finanziare questa ossessione.

Normalmente le persone soggette a questa particolare dipendenza sono persone deboli e vulnerabili.

L’U.Di.Con si sta impegnando, attraverso una promozione sociale, a far conoscere questa particolare dipendenza, la Ludopatia, attraverso materiali informativi, opuscoli, incontri, sportelli di aiuto e la possibilità di confrontarsi con psicologi esperti.



14/02/2018