DIRITTI TV, U.DI.CON.: “TRA I LITIGANTI, VINCANO I CONSUMATORI”


click 197 Stampa


Roma, 08/06/2018 - “Stiamo assistendo ad una battaglia da libri di storia per i diritti tv del prossimo campionato di Serie A - scrive in una nota il Presidente Nazionale U.Di.Con. Denis Nesci - eppure tra chi lotta non compaiono i vinti, che alla fine delle ostilità saranno come sempre i consumatori, che potrebbero ritrovarsi a pagare un doppio abbonamento per riuscire a seguire la propria squadra del cuore”.

 

I diritti tv per il prossimo campionato di Serie A tengono banco ed i protagonisti di un finale non da incorniciare potrebbero ancora una volta essere i consumatori, che rischiano di pagare un doppio abbonamento per gustarsi lo spettacolo della Serie A.

 

“Inutile dirvi quanto questa querelle sui diritti tv della prossima Serie A, rappresenti per noi un bandolo da sciogliere nel più breve tempo possibile - continua Nesci - ci faremo sentire perchè se i conti tornano per le emittenti, bisogna fare in modo che tornino anche per gli utenti che ogni anno scelgono di abbonarsi per vedere il campionato di Serie A. È un’opzione quella del doppio abbonamento che deve essere evitata a tutti i costi - conclude Nesci - in caso contrario bisogna dare un segnale forte, personalmente chiedo agli utenti di scioperare nei termini possibili, ovvero non abbonandosi a nessun pacchetto”.



08/06/2018