UTENZE, U.DI.CON.: “ALLUCINANTE PAGARE ANCHE PER I MOROSI”


click 2245 Stampa


“Ogni giorno ci troviamo a parlare di cose che rasentano i limiti della realtà, con la questione della delibera dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, che ha stabilito che dovrà ricadere sui consumatori, una parte degli oneri non incassati per morosità, questo limite è stato superato abbondantemente – scrive in una nota il Presidente Nazionale U.Di.Con. Denis Nesci.

Un aumento in bolletta per i cittadini che pagano regolarmente. Questo quanto prevede, di fatto, una delibera dell’ARERA, che ha stabilito che verranno messi a carico di tutti i consumatori, le bollette elettriche non pagate dai morosi, che si aggirerebbero intorno ai 200 milioni di euro. Per questo motivo, il Presidente Nazionale U.Di.Con. serra le fila e spiega meglio l’evolversi della questione.

“Non possiamo rimanere fermi di fronte a questa assurdità, siamo pronti, qualora ce ne siano i termini, ad impugnare la delibera ed a metterci ancora una volta la faccia per gli utenti che si ritrovano quotidianamente vessati su tutti i fronti – continua Nesci – ci tengo a sottolineare però una cosa, nella nostra quotidiana lotta alle Fake News, ci ritroviamo oggi a doverne combattere una proprio sul tema, il messaggio che sta rimbalzando tra Facebook e WhatsApp, secondo il quale, l’aumento sulla bolletta della luce sarebbe calcolato su circa 35 euro è assolutamente falso – conclude Nesci - ancora infatti non è possibile avere contezza della cifra reale dell’aumento che sarà, comunque, molto contenuto, ma che dobbiamo fare in modo che venga evitato”.



22/02/2018