SICCITÀ, U.DI.CON.: “BASTA CON QUESTA LOTTA POLITICA, SI PENSI AI CITTADINI”


click 521 Stampa


COMUNICATO STAMPA

Roma, 25/07/2017 – “Sembra che da parte di tutti ci sia prima un interesse politico piuttosto che una risoluzione della problematica per i cittadini – dichiara polemico in una nota il Presidente Nazionale U.Di.Con. Denis Nesci – ognuno prova a tirare la coperta dalla propria parte ed a rimanere scoperti sono sempre gli abitanti di Roma”.

Continuano le polemiche sull’emergenza idrica nella Regione Lazio. Dopo lo stop alla captazione delle acque dal lago di Bracciano destinate al fabbisogno idrico della Capitale, Acea ha dichiarato in una nota di adeguarsi all’ordinanza e di prevedere un piano dettagliato di emergenza per la gestione del problema.

“Leggiamo dati su dati ma la verità è che l’acquedotto romano è diventato un colabrodo e perde quantità enormi di acqua tutti i giorni – conclude il Presidente Nesci – bisogna fare in modo che la soluzione, che andrà trovata nel giro di pochissimo tempo, non pesi sui cittadini ai quali le polemiche e i giochi da tavolo non interessano proprio. Abbiamo chiesto di partecipare al tavolo convocato dal Sindaco Raggi per oggi in Campidoglio sul tema della siccità per rappresentare le richieste degli utenti– continua Nesci  che ha seguito la vicenda dall’inizio – domani saremo inoltre presenti all’Osservatorio permanente sugli utilizzi idrici ”.



25/07/2017