ETICHETTATURA ALIMENTARE: DAL 19 APRILE INDICAZIONE DI ORIGINE DEL LATTE OBBLIGATORIA


click 532 Stampa


Latte UHT, burro, yogurt, mozzarella, formaggi e latticini saranno obbligatoriamente etichettati con l’indicazione di origine della materia prima. Tra gli obiettivi principali per la tutela dei consumatori, compare senza ombra di dubbio l’etichettatura alimentare per il tracciamento dei prodotti.

Dal 19 aprile quindi, sarà possibile trovare sulle etichette dei prodotti lattiero caseari le diciture per paese di mungitura, dove naturalmente comparirà il Paese nel quale il latte è stato munto; una seconda dicitura riguarderà il paese di condizionamento o trasformazione, dove sarà possibile conoscere il Paese in cui il prodotto è stato condizionato o trasformato il latte.

Tutta la soddisfazione per il traguardo raggiunto nelle parole del Ministro Maurizio Martina: “Questo è un traguardo storico per il nostro Paese che ci consente di creare un nuovo rapporto tra produttori e consumatori. Siamo da sempre in prima linea nella costruzione di politiche di massima informazione e trasparenza nei confronti di chi acquista prodotti agroalimentari e questa scelta lo dimostra. Una sperimentazione che ora auspichiamo possa trasformarsi in uno standard europeo. I cittadini, infatti, devono essere informati per poter scegliere consapevolmente cosa mettere a tavola. Questo vuol dire tutelare il Made in Italy, il lavoro dei nostri allevatori e fa crescere una vera e propria cultura del cibo”.



19/04/2017