SMARTPHONE TRICOLORE, ITALIANI TRA I PIÙ DIPENDENTI D’EUROPA


click 685 Stampa


L’avanzamento tecnologico in costante impennata ha reso lo smartphone uno tra i dispositivi indispensabili per la vita dei cittadini, soprattutto per quella degli italiani. I “Millenials” cresciuti di fatto già in un periodo di pieno avanzamento tecnologico in forte accelerata, hanno adattato la loro vita alle nuove e crescenti tendenze create dalle eterne connessioni e dall’IOT (Internet Of Things), dove ogni oggetto prende vita grazie alla rete. I consumatori italiani che sicuramente traggono dei gran benefici dall’uso incondizionato della rete, sono al contempo stretti in una morsa che spesso rischia di risucchiarli diventando essi stessi vittime di truffe che nella rete trovano terreno fertile.

L’e-mail diventa un’arma a doppio taglio da cui gli hacker attingono per appropriarsi di dati personali di ignari utenti che, molto spesso, vengono reindirizzati su siti praticamente identici a quelli ufficiali. Per evitare il furto della propria identità, si consiglia sempre di non inserire i propri dati se non dopo un attento controllo del sito da cui si naviga. Ormai ogni applicazione, ogni sito, richiede una registrazione, ma non tutti i siti web hanno piena sicurezza della loro privacy. È importante quindi correre ai ripari e cercare di riconoscere i siti più sicuri da quelli che lo sono meno. La riconoscibilità del marchio deve essere sempre accompagnata dalla veridicità dell’indirizzo presente nella header, il primo dato da verificare qualora ci sia qualche dubbio. Una regola da evitare se non si è davvero certi al 100% dell’affidabilità di un sito, è la trasmissione o l’inserimento dei propri dati relativi alla carta di credito, un dato da non fornire se si ha anche solo l’impressione di navigare su un sito non sicuro.

Se da una parte internet ha rivoluzionato il modo di comunicare, è pur vero che la rete ha aumentato i pericoli per i consumatori, per questo l’associazione è impegnata a raccogliere e segnalare alle Autorità competenti casi di truffa online, è possibile contattare la Sede Nazionale U.Di.Con al numero verde 800.305.503 o via e-mail a info@udicon.org.

 



31/01/2017