U.DI.CON.: PRESENTEREMO ESPOSTO ALLA PROCURA PER CHIUSURA ASILO NIDO MAGNOLIA CAUSA AMIANTO


click 777 Stampa


Roma, 13 gennaio 2017 - “Siamo seriamente preoccupati per la chiusura improvvisa dell’asilo nido “La Magnolia” nel quartiere Pigneto di Roma, soprattutto perché in ballo c’è la salute dei bambini che per anni sono stati a contatto con l’amianto presente nella colla del pavimento, questo caso mette in luce un aspetto ancora più allarmante che riguarda i controlli sulla sicurezza effettuati negli istituti scolastici. Vogliamo che venga fatta chiarezza su questa vicenda, per questo abbiamo deciso di presentare un esposto alla Procura della Repubblica, i genitori dei bambini pretendono delle risposte”.

L’U.Di.Con interviene a seguito delle segnalazioni pervenute da parte di alcuni genitori preoccupati sullo stato di salute dei figli a fronte della chiusura dell’asilo nido “La Magnolia” nel quartiere Pigneto di Roma,a causa della presenza di amianto. Secondo quanto si apprende, dopo un sopralluogo di routine dall’ispettore dell’Asl, è stato rilevato un alto rischio sanitario ed a peggiorare la questione sono state le dichiarazioni dei dipendenti scolastici che hanno ammesso di trovarsi in questa situazione da anni. Non bisogna dimenticare che il nido è stato chiuso nel 2010 per una ristrutturazione generale che non ha però, a quanto pare, riguardato il pavimento. L’U.Di.Con. appresa la sconcertante notizia ha deciso di predisporre un esposto da presentare alla Procura della Repubblica ed un intervento indirizzato alle istituzioni competenti nella speranza di arrivare all’individuazione dei responsabili nel rispetto della tutela delle famiglie di questo istituto.



13/01/2017