OGGI “NO CASH DAY”: STOP ALL’UTILIZZO DEL DENARO IN CONTANTI PER 24 ORE


click 1004 Stampa


“Non dimenticare di dimenticare il contante” è questo lo slogan del sesto  “No cash Day”, che sbarca oggi  in Europa per la prima volta. L’iniziativa ha preso piede in Italia e invita tutti, cittadini, associazioni ed istituzioni a trascorrere 24 ore senza contanti per comprendere l’entità nell’utilizzo degli strumenti digitali di pagamento e per calcolare il livello di diffusione nel proprio territorio. Secondo le stime condotte nel territorio europeo, in media, l’uso della carta è maggiormente diffuso nei paesi del nord Europa, mentre in Italia la media è di sole 30 operazioni l’anno, classificandosi pertanto in coda alla classifica tra i Paesi industrializzati.

L’evento ha lo scopo di far riflettere sulla riduzione nell’utilizzo del contante e sui vantaggi che tale diminuzione potrebbe apportare: si pensi ad esempio all’abbassamento dei costi di gestione del contante, nonché alla produzione di banconote false. Inoltre, secondo quanto stimato dalla Commissione europea, oscilla tra il 60-69 la percentuale di cittadini europei insoddisfatti delle monetine da 1 e 2 cent, alla luce della possibilità di utilizzo marginale; nonostante ciò sono molto diffuse, comportando dei costi di produzione notevoli.

Il “No cash Day” oltre a favorire i pagamenti digitali, punta a ridurre una spesa notevole per l’Europa intera, i promotori dell’evento mirano, in tal modo, verso una politica d’inclusione finanziaria estendendo la partecipazione alla vita economica anche ai cosiddetti “non bancabili”, gettando le fondamenta per una futura crescita e uno sviluppo più equilibrato. 



05/04/2016