MULTATI DALL’ANTITRUST 4 PRODUTTORI DI PATATINE PER PUBBLICITÀ INGANNEVOLE


click 883 Stampa


Quattro grandi produttori di patatine fritte in busta (San Carlo, Amica Chips, Pata, Ica Foods) sono stati multati dall’Antitrust per pubblicità ingannevole ed informazioni scorrette per oltre un milione di euro.

Quello che si evince dal comunicato stampa dell’Antitrust è che “attraverso diciture ed immagini suggestive, venivano attribuiti a taluni prodotti specifiche caratteristiche nutrizionali o salutistiche non corrette oppure si fornivano informazioni, in merito alla composizione e agli ingredienti o alle modalità di trasformazione o cottura, attribuendo ai prodotti anche “vanti di artigianalità” nonostante la loro natura industriale”.

Le aziende infatti dichiaravano un ridotto contenuto di grassi del prodotto, sebbene questa indicazione non risultava aderente alle prescrizioni comunitarie in materia. Esse dichiaravano inoltre che il prodotto era “fatto a mano” o comunque artigianalmente, quando invece il prodotto non aveva alcun tratto di artigianalità ed attribuivano enfasi alla presenza di olio d’oliva, omettendo di evidenziale l’effettiva percentuale impiegata.

Con questo provvedimento l’Antitrust intende adottare misure idonee ad eliminare gli aspetti di ingannevolezza ed aumentare la trasparenza nei confronti dei consumatori.



20/02/2015