IL FURTO D'IDENTITÀ FINALIZZATO ALLA FRODE CREDITIZIA


click 1991 Stampa


La frode creditizia è un'attività criminale finalizzata ad ottenere credito, beni o servizi tramite l'attuazione di diverse tipologie di reato. Per porre in essere tale crimine i truffatori utilizzano illecitamente dati personali altrui reperiti grazie ad un furto d'identità, spesso perpetrato ai danni di ignare vittime a cui sono stati sottratti documenti o altri dati personali.

Frodi creditizie

La frode creditizia è una tipologia di reato che può colpire chiunque ma uno studio del CRIF, Osservatorio delle frodi creditizie, ha rilevato che i consumatori anziani sono le vittime più vessate.

Le principali tipologie di reato legate alla frode creditizia sono quelle relative al canale finanziario quali: apertura di finanziamenti, prestiti bancari, ecc. La frode spesso è portata a termine presso istituti di credito che, lavorando su tempi molto stretti e avendo la necessità di dare al consumatore risposte immediate, non approfondiscono i controlli sulla provenienza di documenti, carte di credito e dati personali del presunto cliente.

Riguardo alla tipologia di frodi il CRIF segnala che il fenomeno del furto di identità, uno dei reati più diffusi per appropriarsi indebitamente di credito o beni altrui, si sta sempre più spesso indirizzando su cambiali e assegni emessi a nome di altre persone. Analizzando i dati indicati dal CRIF è emerso infatti che “nel corso del 2013 i titoli di credito protestati con firme falsificate a seguito di furto di identità sono stati 4.590, con un importo medio di circa 4.400 euro. L'importo totale di assegni e cambiali reclamati, emessi con falsificazione della firma e furto di identità, nel 2013 ha superato i 20 milioni di Euro”.

Nello specifico la frode può riguardare sia l'utilizzo di carnet di assegni rubati o smarriti dal titolare ed emessi falsificando la firma della vittima, sia tramite l'apertura di un conto corrente a nome di una persona all'oscuro di tutto per poi emettere assegni a suo nome. 

 

Come prevenire le frodi

Per ridurre il rischio di subire una frode creditizia è importante prendere delle semplici precauzioni come:

·         Custodire segretamente i codici della propria carta di credito, bancomat e non rivelare a nessuno password o codici identificativi del proprio conto bancario o del servizio home banking.

·         Non memorizzare i codici della propria carta di credito o del proprio bancomat su foglietti tenuti dentro il portafogli o la borsa o sul proprio telefono cellulare.

·         Navigare solo su siti internet sicuri ed effettuare prenotazioni o acquisti online con carte prepagate.

·         Verificare periodicamente il proprio estratto conto per assicurarsi che non vi siano movimenti anomali che possano nascondere illeciti effettuati da terzi;

·         Quando si effettuano operazioni al bancomat controllare che non ci siano manomissioni o anomalie allo sportello di prelievo ed in caso di dubbi non inserire il codice della carta.

 

In caso si riscontri di essere vittima di frode creditizia contattare immediatamente le organizzazioni di categoria o le autorità competenti ed effettuare immediatamente una denuncia alle forze dell'ordine.



07/10/2014