TARES: ARRIVA LA PRIMA RATA, IL PAGAMENTO ENTRO IL 31 LUGLIO


click 1116 Stampa


Ancora un mese. Entro la fine di luglio gli italiani dovranno pagare la prima rata della Tares, la tassa sui rifiuti e servizi, che ha sostituito la Tarsu e la Tia, le precedenti imposte. Come si evince dalla legge, la Tares dovrà essere pagata da chiunque possieda, occupi o detenga, a qualsiasi titolo, locali o aree scoperte, a prescindere dalla loro destinazione d’uso. Questa scadenza si applica solamente per quest’anno, mentre dal 2014 il termine entro il quale poter fare domanda tornerà nuovamente al 31 dicembre, com’è stato lo scorso anno. Ogni Comune può decidere se anticipare o posticipare il termine ultimo per pagara, ma tale decisione va comunicata ai cittadini almeno 30 giorni prima della data di versamento. Tale comunicazione può essere fatta anche tramite il sito del Comune, pertanto è opportuno controllarlo periodicamente. In caso di mancata decisione da parte del Comune, restano valide le scadenze di legge: luglio e ottobre. Per ulteriori informazioni sulla procedura è possibile rivolgersi all’Ufficio Tributi del proprio Comune. 



02/07/2013