VACANZE: ATTENZIONE ALLE TRUFFE! ECCO ALCUNI CONSIGLI UTILI


click 957 Stampa


E’ tempo d’estate. E con la stagione che è iniziata settimane fa, una parte degli italiani sta cercando di prenotare gli ultimi posti disponibili per le vacanze, tanto sospirate e meritate. Per risparmiare si affidano ad internet e soprattutto alle agenzie low cost. E di conseguenza, come ogni anno, in questo periodo, è sempre più facile essere truffati, come eccessivi costi o altre forme di lesione dei diritti del passeggero. Per evitare che il consumatore finisca in queste situazioni si consigliano alcune accortezze. Ad esempio, prima di prenotare un volo o un hotel, è necessario raccogliere più informazioni possibili, ovvero trovare racconti diretti delle esperienze vissute dagli altri viaggiatori; evitare di utilizzare siti web dove non ci siano indicati recapiti telefonici e individuare, anzi, una sede (ad esempio di un’agenzia) più vicina a noi; verificare che il prezzo proposto sia chiaro e trasparente e che il contratto di viaggio contenga le clausole di annullamento o eventuali coperture assicurative, controllando le penali in caso di cancellazione; ed infine, si consiglia, prima del pagamento o invio dei propri dati personali, prendersi tutto il tempo necessario per leggere le condizioni contrattuali, e in ogni caso compilare i singoli campi con concentrazione, prestando la massima attenzione a non sbagliare. In ogni caso, se si deve richiedere un risarcimento per eventuali disservizi subiti durante la vacanza, occorre inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno, rispettando il termine tassativo di dieci giorni lavorativi dalla data del rientro, indirizzandola al Tour Operator, organizzatore del viaggio, ed all’agenzia presso cui il viaggio è stato acquistato. Non dimenticare: per qualsiasi informazione e qualsiasi aiuto puoi rivolgerti con fiducia alla nostra Associazione (Unione per la Difesa del Consumatore). Certi di avervi reso un piccolo ma utile aiuto, ti auguriamo Buone Vacanze! 



25/06/2013