CONCILIAZIONE: AL VIA RCA E CONDOMINIO


click 1104 Stampa


Ad un anno di distanza dall’entrata in vigore dell’obbligatorietà del tentativo di conciliazione, si amplia l’attuazione dell’elenco delle materie previste all’articolo 5 del D.Lgs. 28/2010.
Infatti, dal 20 marzo 2012 per le controversie in materia condominiale e di risarcimento del danno da circolazione stradale e dei natanti dovrà essere esperito il tentativo obbligatorio di conciliazione prima di essere poste al giudizio del giudice. La mancata osservanza di tale procedimento non permette al Giudice di definire la controversia e quindi egli stesso, rilevata l’assenza del tentativo di mediazione, fisserà un termine temporale affinché le parti assolvano tale inadempienza.
Secondo il Ministero della Giustizia, nel 2010, un terzo delle controversie sottoposte al giudice di pace riguardavano proprio le polizze assicurative dei veicoli a motore.
La mediazione, quindi, consentirebbe, anche in questi campi, di snellire i tempi delle procedure civili del sistema giudiziario italiano.

Ufficio Legale


12/04/2012