SCUOLA: DAL 2011 I LIBRI IN DIGITALE


click 934 Allegato Stampa


La Legge n.133/2008 stabilisce all’articolo 15 che a partire dall’anno scolastico 2011/2012 i libri adottati dal collegio dei docenti dovranno essere in forma digitale o mista. Attraverso l’iniziativa “Editoria Digitale Scolastica”, il Ministero dell’Università e della Ricerca intende partecipare attivamente alla determinazione delle linee guida per la realizzazione di prodotti editoriali innovativi. Il progetto consiste nell’acquisizione di 20 prototipi di libri di testo in formato digitale, elaborati al fine di consentire una trasversalità tra le varie materie e di contribuire allo sviluppo di nuove forme di apprendimento. I primi 12 riguarderanno le principali materie scolastiche e saranno rivolti alla fascia dell’obbligo d’istruzione: IV e V classe della scuola primaria, I classe della scuola secondaria di I° grado e il 1° biennio della scuola secondaria di 2° grado.
Le Richieste di Offerta saranno pubblicate dalle Istituzioni Scolastiche presenti su tutto il territorio nazionale e ripartite tra i diversi ordini di scuole. I prototipi di Editoria Digitale Scolastica potranno essere inviati a ciascun istituto appaltante attraverso il MEPA (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione) dalle Case Editrici e/o dalle Imprese, con base d’asta di 150.000€. Le richieste dovranno contenere il Documento di Progetto e le relative Demo concernenti gli strumenti per la realizzazione dei punti chiave del progetto e la guida che consentirà ai docenti e agli studenti di sfruttare la risorsa al massimo delle sue potenzialità educative e didattiche. I principi pedagogico-didattici dovranno essere in linea con i recenti studi internazionali sugli strumenti digitali per l’apprendimento, come ad esempio il “Quality principles for digital learning resources”.

In allegato le linee guida in dettaglio.

Ufficio Legale


27/06/2011 Allegato