Roma, 06/09/2022 – “Si conclude un’altra vicenda giudiziale con il rigetto delle istanze di Vodafone e Fastweb da parte della Cassazione, un’ulteriore punto fermo nella battaglia sull’illegittimità della fatturazione a 28 giorni – scrive in una nota Denis Nesci, Presidente Nazionale dell’Udicon – una conferma di una pratica assolutamente da evitare.  Vorrei volgere un particolare ringraziamento ai nostri legali che hanno seguito questa vicenda sin dall’inizio, gli Avv. Patera e Catalano. Ci auguriamo che questa vicenda sia da monito affinché i gestori comprendano che la voce dei consumatori e delle Autorità deve essere assolutamente ascoltata e che non ci sono battaglie legali che tengano quando ci sono sacrosanti principi da rispettare. Le Aziende tengano presente quanto accaduto, mai più “scorciatoie” quando si tratta di diritti dei consumatori!” – conclude Nesci.

I commenti sono chiusi.