Una nota dell’INPS conferma come il Bonus 600€ è cumulabile con l’assegno ordinario di invalidità. Scopri come

L’INPS ha diramato la nota con cui conferma come il Bonus 600€ è cumulabile con la pensione di invalidità civile. Il decreto Rilancio ha introdotto la cumulabilità delle misure di sostegno al reddito legate all’emergenza pandemica con l’assegno ordinario di invalidità.

Pensione di invalidità Civile: tempi e modi per presentare domanda

La cumulabilità, secondo quanto previsto dalla normativa, riguarda anche il Bonus da 600€ di marzo 2020 prevista dal decreto Cura Italia. Pertanto, i consumatori che hanno avuto la domanda respinta a seguito del riesame d’ufficio potrà ricevere il pagamento dell’indennità di marzo. I consumatori beneficiari di pensione di invalidità civile che non abbiano ancora presentato la domanda per l’indennità COVID-19 di marzo, inoltre, possono richiederla entro il 3 giugno 2020 (15 giorni dal 19 maggio 2020, data di pubblicazione del decreto Rilancio), tramite l’apposito servizio.

Pensioni invalidità civile

Le misure compatibili con la pensione di invalidità

Ecco l’elenco delle misure compatibili con la pensione di invalidità civile:

  • diritto alla sospensione per 4 mesi degli obblighi connessi alla fruizione del Reddito di cittadinanzae i relativi termini previsti e le misure di condizionalità previste per i percettori di NASPI e di DISCOLL;
  • accesso ai “Contributi per la sicurezza e il potenziamento dei presidi sanitari in favore di enti del terzo settore”;
  • può accedere ai contributi previsti dal cosiddetto “Fondo per il reddito di ultima istanza a favore dei lavoratori danneggiati dal virus COVID-19”.
  • accesso ai contributi previsti dal cosiddetto “Fondo nazionale per le non autosufficienze”, e dal “Fondo per l’assistenza alle persone con disabilità prive di sostegno familiare”;
  • compatibile con il cosiddetto “Reddito di emergenza”.