Roma, 23//03/2020 – “Abbiamo saputo della lodevole iniziativa messa in campo da Intesa Sanpaolo, attraverso la quale l’istituto bancario estenderà le coperture assicurative facenti capo a categorie come la tutela della salute per i clienti che già ne avessero attivata una – scrive in una nota il Presidente Nazionale U.Di.Con. Denis Nesci – ci sembra davvero importante che si pensi ad integrazioni per coloro che contraggono il virus, specie per situazioni molto delicate come coloro che saranno costretti ai ricoveri in terapia intensiva. Lo stesso vale per chi si trova in stato di quarantena – continua Nesci – insomma riteniamo che sia stato fatto un passo molto importante nei confronti dei consumatori, cosa che non tutte le aziende stanno facendo e questo mi preme sottolinearlo. Non si può pensare in un momento del genere solo alla contabilità aziendale, che per carità, non può essere accantonata del tutto, ma in questo momento storico iniziative di questo tipo sono assolutamente da sottolineare. Per altro, a dirla tutta, un’azienda ha anche dei vantaggi assumendo un atteggiamento positivo nei confronti degli utenti ed è facilmente intuibile la motivazione. Intesa ha deciso di ampliare le garanzie per coloro che hanno mutui e finanziamenti per patologie legate al coronavirus – conclude Nesci – che sia di buon auspicio questa iniziativa per tutte le aziende, non solo per gli istituti bancari, ma anche per coloro i quali ancora non hanno previsto delle giuste rimodulazioni legate a questo momento davvero difficile per tutta l’Italia”.