Roma, 07/02/2020 – “Ci riteniamo molto soddisfatti per le iniziative organizzate oggi in occasione della quarta giornata nazionale contro bullismo e cyberbullismo – scrive in una nota il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con. Denis Nesci – siamo orgogliosi per l’impegno che tutti i nostri responsabili di sede hanno impiegato nell’organizzazione dei vari flash mob. Il nostro impegno nel sociale si fa sentire sempre di più ed è per questo che abbiamo voluto organizzare gli incontri in varie regioni dislocate da Nord a Sud su tutto il territorio.  Non è stato facile coordinarci tutti per svolgere il flash mob in sette regioni contemporaneamente – continua Nesci – ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Siamo rimasti sorpresi dalla partecipazione che hanno mostrato anche i passanti e per l’interesse manifestato per problematiche attuali come bullismo e cyberbullismo. È importante dare voce a questi fenomeni che colpiscono, per la maggiore, le fasce più deboli della popolazione. Ringraziamo tutte le sedi U.Di.Con. che hanno reso possibile tutto ciò – conclude Nesci – ma questa giornata segna l’inizio di tutta una serie di iniziative su bullismo e cyberbullismo che l’U.Di.Con. organizzerà non solo a livello nazionale ma anche regionale e territoriale per tutto il 2020. Quando si è vittime di bullismo o presunto tale, l’importante è parlarne”.