Sono due i canali che permetteranno di verificare se la tua tv sarà compatibile con il nuovo segnale del digitale terrestre

Il nuovo standard Dvb-T2

Molti televisori oggi in funzione dal 01 luglio 2022 non saranno più compatibili con la trasmissione del segnale nuovo digitale terrestre. Il nuovo standard si chiama (Dvb-T2), e sostituirà (il Dvb-T) attualmente in utilizzo. La sostituzione sta creando problemi fra i consumatori, i quali non tutti ne sono al corrente. La nuova tecnologia di trasmissione chiamata (Dvb-T2), è già una realtà.

I due canali per il test

Per riuscire a comprendere se il vostro televisore sia compatibile con il nuovo sistema di trasmissione digitale adesso sono attivi due canali per il test, che permetteranno di verificare con facilità la compatibilità con il nuovo standard.

Il canale Mediaset

Il canale Mediaset è sul 200. Sui televisori pronti al nuovo digitale terrestre (Dvb-T2), sintonizzandovi sul canale indicato, vi comparirà una schermata blu con un riquadro bianco e la scritta: “Test HEVC Main10”.

Nel caso in cui non vi appaia nulla o che abbiate trovato un altro canale sintonizzato, non affrettatevi nel considerare il vostro televisore non compatibile. Ancora bisognerà fare ulteriori verifiche. Provate a risintonizzare tutti i programmi. Se al termine della procedura non sarà cambiato nulla allora vi consigliamo di consultare un tecnico abilitato prima di eventualmente sostituire il televisore.

Il canale Rai

Da oggi venerdì 17 gennaio, sarà possibile effettuare il test del secondo canale. Per verificare basterà da digitare sul telecomando il canale 100. La procedura sul canale della Rai è identica a quella Mediaset. In caso in cui sul canale non troverete la una schermata prevista, questo potrà indicare che il televisore non sia abilitato al nuovo segnale di trasmissione del digitale terrestre in arrivo.

Cosa succede in caso di tv non compatibile?

Di regola, qualora il vostro televisore non rientri tra i compatibili, i canali 200 e 100 sono non sintonizzabili. In caso di vostra digitazione potreste trovare la scritta “canale non disponibile”. Questo sta ad indicare che dal 01 luglio 2022 il vostro televisore sarà destinato a non ricevere più i canali del digitale terrestre. Unica soluzione rimarrà quella di cambiarlo, o di munirsi di un decoder ad hoc.

Il bonus per la sostituzione della televisione

Come in precedenza quando due milioni di famiglie usufruirono di un contributo statale per il passaggio dall’analogico al digitale terrestre, ci sarà anche questa volta un aiuto per i consumatori da parte del governo. E’ stato previsto un piccolo bonus di massimo 50 euro per l’acquisto della televisione o decoder di nuova generazione. Il bonus sarà riservato a famiglie con Isee non superiore a 20mila euro. Si tratterà di un piccolo incentivo considerato che l’ammontare dello sconto sarà al massimo di 50 euro.