Ieri, 21 ottobre 2014, si è tenuto a Roma, presso la
/nSala delle Colonne a Palazzo Marini – Camera dei Deputati, il convegno di
/npresentazione dei risultati finali del progetto “Occhio alla truffa. Interventi
/ndi informazione, consulenza e assistenza nella regione Lazio”, organizzato
/ndall’U.Di.Con, Unione per la Difesa dei Consumatori.

I risultati ottenuti con il  progetto sono stati al centro della
/ndiscussione che ha visto succedersi, quali relatori, Alessio Vittori, in
/nrappresentanza del gruppo di lavoro organizzatore del progetto, Simone Lupi,
/nConsigliere Regionale e Vice Presidente della Commissione Bilancio, Mario
/nGagliardi, dirigente nazionale Consap, Francesco Longobucco, ricercatore
/nall’Università degli studi di Roma Tre e Vincenzo Calarco, consulente legale
/nU.Di.Con..

/n
/n
/n
/n

Dopo una breve introduzione del progetto, Alessio
/nVittori ha illustrato i risultati ottenuti attraverso l’indagine conoscitiva
/nsul reato di truffa a danno dei cittadini anziani. Le criticità legate al
/nfenomeno, emerse attraverso lo studio effettuato dall’associazione, sono state
/nal centro dell’analisi di Vittori. Il Consigliere Simone Lupi, dal canto suo, si
/nè soffermato principalmente su una proposta di legge per contrastare
/nsovraindebitamento e usura, in questi giorni all’esame della commissione affari
/ncostituzionali della Regione Lazio.  Il
/nVice Questore Mario Gagliardi ha, invece, evidenziato come la problematica
/ndelle truffe abbia un costo sociale elevato e un impatto drastico, non soltanto
/nsull’individuo che la subisce, ma, inevitabilmente, su tutta la struttura
/nsociale che ruota intorno a lui. In seguito ci sono stati gli interventi del
/nProf. Francesco Longobucco e dell’avvocato Vincenzo Calarco. Il primo ha esposto
/nil concetto di truffa in ambito consumeristico, evidenziando i diritti del
/nconsumatore anziano in relazione al codice del consumo, mentre il secondo ha
/nillustrato la differenza tra le violazioni al codice del consumo e la truffa concepita
/ncome reato penale. Tutti i relatori hanno ringraziato l’U.di.Con per l’attività
/nsvolta attraverso questo progetto, utile strumento di consulenza ed
/ninformazione.