“Una piccola vittoria a conferma che il degrado nella Capitale si combatte a suon di lettere e solleciti alle Istituzioni – queste le parole del Presidente dell’U.Di.Con., Denis Nesci – bisogna perseverare e impegnarsi affinché il centro, così come la periferia romana non siano lasciate in uno stato di abbandono, e in questa ottica il cittadino diventa il principale promotore di un cambiamento che dà nuova luce e slancio alla città”.