PONTE DELLA MAGLIANA, U.DI.CON.: “CHIEDIAMO VERIFICHE E PROVVEDIMENTI”


click 575 Stampa


LAZIO

“Siamo seriamente allarmati dalle notizie che circolano in queste ore sullo stato di manutenzione del Ponte delle Magliana, soprattutto perché provengono da esperti del settore che lo hanno definito estremamente insicuro per l’incolumità pubblica – dichiara il Presidente Regionale U.Di.Con. Lazio, Martina Donini – uno stato di eccezionale criticità strutturale del ponte è stato sottolineato da esperti ingegneri e professori universitari durante un convegno pubblico, proprio per questo vogliamo vederci chiaro, non possiamo ignorare un simile campanello di allarme.”

Sarebbe grave lo stato di conservazione e la decadenza delle caratteristiche meccaniche e fisiche dei materiali, anche vista la longeva età che caratterizza quest’opera, presente da oltre 70 anni e da oltre 50 oltre il suo ciclo vitale.

“Bisognerebbe mettere in conto anche l’opzione di chiudere quel tratto qualora venissero confermate queste analisi già piuttosto dettagliate, una decisione che congestionerebbe sicuramente la viabilità della zona, ma rassicurerebbe gli utenti che tengono più di qualunque altra cosa alla sicurezza – conclude Donini – a fronte di ciò, vista la gravità di quanto venuto a galla, chiediamo delle immediate verifiche e provvedimenti, al fine di garantire la stabilità del Ponte della Magliana e la sicurezza dei cittadini che quotidianamente lo percorrono”.



25/01/2018