DECRETO FISCALE, U.DI.CON.: “FINALMENTE LA FATTURAZIONE TORNA MENSILE”


click 575 Stampa


“Ci siamo battuti molto per la fatturazione a 28 giorni da parte delle compagnie telefoniche e di Sky, adesso che il Decreto Fiscale ha sancito il ritorno al pagamento mensile ci riteniamo soddisfatti – scrive in una nota il Presidente Nazionale U.Di.Con. Denis Nesci – per troppo tempo gli italiani sono stati costretti a pagare, di fatto, una mensilità in più e nonostante le multe pervenute dall’Antitrust il guadagno per le compagnie era tale da non preoccuparsi neanche della segnalazione, ora finalmente a ridere saranno i consumatori, anche se esponiamo delle perplessità sul fatto che il provvedimento sia comunque limitato e non obbligatorio per tutti”.

Tanto è stato detto sulla fatturazione a 28 giorni, adesso il ritorno al pagamento del canone mensile sia per le compagnie telefoniche che per l’abbonamento Sky, sorride agli utenti. Bisognerà fare molta attenzione adesso ai futuri costi o agli eventuali aumenti degli abbonamenti delle compagnie che è sempre positivo segnalare per un’opportuna verifica del rispetto del Codice del Consumo.

“Vediamo positivamente per gli utenti anche la rottamazione bis delle cartelle esattoriali di Equitalia, sia per le nuove norme che evidentemente riaprono alcuni termini per l’allineamento dei debiti fiscali senza dover pagare sanzioni e interessi – conclude Nesci – sia per la riammissione di chi era stato escluso dalla prima rottamazione. Vigileremo inoltre sulla fibra, questione ampiamente discussa e che ora sembra trovare una spiegazione appropriata, bene anche la stretta sulle sigarette elettroniche, è giusto sorvegliare su questo argomento per salvaguardare la salute dei consumatori”.



01/12/2017